SCUOLA TIANDIHE

Arti Marziali, Musica e Meditazione

Site logo

Unione di cielo e terra




Apr 2018
Nov 2017
Oct 2017
Sep 2017
Jun 2017
May 2017
Apr 2017
Feb 2017
Jan 2017
Dec 2016
Nov 2016
Oct 2016
Aug 2016
Apr 2016
Mar 2016
Feb 2016
Dec 2015
Oct 2015
Jul 2015
Jun 2015
May 2015
Apr 2015
Dec 2014
Nov 2014
Oct 2014
Jul 2014
Jun 2014
May 2014
Apr 2014
Jan 2014
Sep 2013
May 2013
Dec 2012
Feb 2012
Jul 2011

SOPRAVVIVENZA: I nodi che servono!

SOPRAVVIVENZA
I nodi che servono!

Una giornata ad avvolgere ed intrecciare
meravigliandosi di questa antica ed utile manualità.

Nodi fuggiasco manetta

“Non fate mai lunghi viaggi senza avere una corda! E che sia una corda lunga e resistente e leggera, come queste; possono servire in molte occasioni”.


(La compagnia dell’Anello)

I nodi possibili, nei vari utilizzi e professioni, sono diverse migliaia, ma quelli fondamentali in un contesto di sopravvivenza sono solo quattro! Questi quattro nodi hanno molte varianti, e sono così importanti che possono essere eseguiti partendo da strade diverse, ad esempio il nodo shuag daojie (letteralmente “nodo doppia sacca” conosciuto in occidente come nodo parlato o nodo del barcaiolo) ha sette modi base di essere confezionato compreso uno specifico delle arti marziali.
I nodi di “sopravvivenza” hanno importanti caratteristiche: essere affidabili, poter essere fatti ad occhi chiusi od in condizioni disagevoli, poter essere sciolti con facilità e, infine, di non rovinare (incattivire) la corda che deve successivamente essere riutilizzata. I nodi “utili” invece non hanno tutte queste caratteristiche, ma sono utilizzati in strutture permanenti come scalette, costruzione di capanne, ornamenti, reti e tessuti.
In questo seminario dedicheremo l’intera giornata alla ripetizione dei “gesti essenziali” dei quattro nodi più importanti in modo che diventino istintivi e “senza pensiero”. Lo faremo in maniera divertente ed anche ad occhi chiusi, apprezzando l’effetto terapeutico e rasserenante di questa millenaria pratica manuale ( utilizzata con successo come terapia post-ictus). Nel resto della giornata studieremo anche diversi nodi utili nelle più svariate attività ed anche nodi caratteristici delle arti marziali come il nodo manetta (in alto nella foto) ed il nodo del fuggiasco (in basso nella foto).
L’unica cosa necessaria per partecipare è procurarsi due metri di corda (7mm circa di spessore) e tanta buona volontà.
Programma: Ore 9,30 inizio seminario presso la sede Tiandihe di Piandispino FC. ore 12,30 pranzo (portare qualcosa da condividere) Ore 15 seconda parte seminario. Ore 17 conclusione.
Ulteriori info sull'arte dei nodi

Comments