SCUOLA TIANDIHE

Arti Marziali, Musica e Meditazione

Site logo

Unione di cielo e terra




Nov 2017
Oct 2017
Sep 2017
Jun 2017
May 2017
Apr 2017
Feb 2017
Jan 2017
Dec 2016
Nov 2016
Oct 2016
Aug 2016
Apr 2016
Mar 2016
Feb 2016
Dec 2015
Oct 2015
Jul 2015
Jun 2015
May 2015
Apr 2015
Dec 2014
Nov 2014
Oct 2014
Jul 2014
Jun 2014
May 2014
Apr 2014
Jan 2014
Sep 2013
May 2013
Dec 2012
Feb 2012
Jul 2011

Quando Cuore e Rene non sono amici

Cuore e Rene

Il carattere Jiao significa unire, congiungere, frequentare e di conseguenza anche “amicizia”, sono infatti amici le persone che si incontrano, che frequentano gli stessi luoghi e che camminano nella stessa direzione. Quindi la classica espressione della medicina tradizionale: 心肾不交 xin shen bu jiao possiamo tradurla con “quando cuore e rene non sono amici”, cioè che non vanno nella stessa direzione.
E’ interessante notare come, in MTC, i Taiyin polmone-milza lavorano in sinergia, ad esempio nell’assimilazione di ossigeno e nutrienti, mentre i Shaoyin cuore-rene sono fra loro in rapporto di complementarietà: quando uno manca è l’altro che deve lavorare di più per recuperare.
L’eventualità che cuore e rene non siano amici è specchio di molte disarmonie, sia dal punto di vista psichico che energetico.
Il Fuoco caratterizza Shaoyin ed è importante il rapporto che vi è, a questo livello, fra organi e canali: mentre cuore e rene sono la fonte primaria del Calore della Vita (命门 e 君火) i rispettivi canali invece drenano il calore patogeno. E’ così molto comune trovare un pieno nei canali che in realtà nasconde un vuoto degli organi. In questo caso ad un immediato trattamento per drenare il fuoco dovrebbe seguire una necessaria e profonda tonificazione.
Insonnia, irritabilità, palpitazioni, eccesso di sogni, emissioni seminali incontrollate sono dei tipici indicatori di “cuore e rene che non sono amici” e nel trattamento di queste disarmonie la ricerca del “vuoto nascosto dal pieno” sarà la vera chiave di volta.
Dal punto di vista spirituale il rene si esprime con il zhi, la volontà-fermezza, mentre il cuore si esprime con lo shen, lo spirito-intelligenza. Zhi si riferisce ad una volontà costante e concreta, mentre Shen all’intuizione, ai balzi cognitivi, quello che oggi chiameremmo un salto quantico. Da questo punto di vista la non amicizia di cuore e rene è tipica in persone brillanti e con grande talento (Shen) che per mancanza di costanza (Zhi) non concludono mai nulla. Al contrario persone di volontà e impegno (Zhi) ma chiuse all’innovazione (Shen) frenano la crescita e lo sviluppo.
Il Prof. Wang Jue Yi paragona invece l’armonia fra cuore e rene ad una mongolfiera: l’Essenza del rene è la cesta, mentre lo Spirito del cuore è il pallone.
L’Essenza radica lo Spirito e così possono, insieme, andare lontano.

Dante Basili
blog comments powered by Disqus