SCUOLA TIANDIHE

Arti Marziali, Musica e Meditazione

Site logo

Unione di cielo e terra




Jul 2018
Jun 2018
May 2018
Apr 2018
Nov 2017
Oct 2017
Sep 2017
Jun 2017
May 2017
Apr 2017
Feb 2017
Jan 2017
Dec 2016
Nov 2016
Oct 2016
Aug 2016
Apr 2016
Mar 2016
Feb 2016
Dec 2015
Oct 2015
Jul 2015
Jun 2015
May 2015
Apr 2015
Dec 2014
Nov 2014
Oct 2014
Jul 2014
Jun 2014
May 2014
Apr 2014
Jan 2014
Sep 2013
May 2013
Dec 2012
Feb 2012
Jul 2011

Stefano e Zumou

MELEGNANO 2012


L'incontro di Melegnano è stato un evento bellissimo!

Da tempo si respira nell'aria che, finalmente, il lavoro ventennale del M° Yuan Zumou e del M° Stedano Danesi in Italia, sta raccogliendo i suo frutti, e questo incontro nazionale ne è la conferma! Finalmente anche gli atleti italiani non sfigurano più nei confronti degli atleti oltralpe, siamo decisamente "maturati" e pronti per fare dei buoni Mondiali, previsti a Parigi per il prossimo anno.
Lo Shoubo è interessantissimo per tutti i praticanti di stili tradizionali perchè permette di applicare tecniche che normalmente non sono applicabili con i guantoni e sul  ring e, personalmente, ho fatto diventare questo programma il "combattimento" a mano nuda di tutti gli stili che insegno, dal Long Xing Quan al Tang Lang Quan, Dal Taiji al Bagua... certo nei combattimenti di palestra non si pretende la conoscenza di tutti i 36 principi dello shoubo, ma ci si concentra su quelli presenti nel proprio stile, e ci si confronta, costruttivamente con gli altri, anche di stili diversi. Questo permette non solo uno studio del combattimento, efficace e divertente, ma anche, per i  più giovani e motivati, di poter confrontarsi in gare ed aventi sia a livello nazionale che internazionale.

Nel Kungfu-Wushu tradizionale questo mancava.
Quando si ha un grande risultato è bello celebrare, ma chi era presente nel progetto, come il sottoscritto, anche molti anni fa, sa quanto tutto ciò è costato in energia, impegno e costanza!
Grazie M°Zumou e grazie M° Stefano per averci creduto... per tutto questo tempo Happy

Lo Shoubo, con i suoi tre livelli di pratica permette un approccio al combattimento molto vario, dalla corta alla lunga distanza, dalle prese al vestito, alle prese al corpo ed alle tecniche di calcio e pugno... il M° Zunou alla fine dell'Incontro Nazionale ha constatato l'abilità degli atleti nel primo e terzo livello a scapito invece del secondo livello (con prese al vestito). A mio avviso ciò dipende dal fatto che la maggior parte dei praticanti di Shoubo proviene da arti marziali interne come il Taiji o che fanno largo uso di calci e pugni come nella maggior parte degli stili esterni di Kungfu e che quindi sono poco avvezzi all'uso sofisticato della veste, comune nello Shuai Jiao, nel judo e nel Ju jitsu... vedremo di migliorare anche sotto questo aspetto, visto lo spirito di completezza di questa arte e visto che, anche come difesa personale, nella vita quotidiana siamo quasi sempre "vestiti" ed è un peccato non "gestire" questo importante aspetto marziale e tecnico.

In questo video ho raccolto le tecniche più interessanti dell'Incontro Nazionale, sia nel primo livello (senza prese) che nel secondo (con prese) e nel terzo (con prese, calci e pugni) :
http://youtu.be/3pSFr6K6HNY

Ed in questo video i momenti della spegazione del maestro sel seminario del giorno precedente l'incontro... un documento importante:
http://youtu.be/bnSqByRdcZw


Un abbraccio a tutti, Palmo e Pugno ed a presto Happy

Dante Basili

Shoubo-Melegnano

Comments